La storia di questo sito e chi c’è dietro

Il progetto PREGOPERTE nacque circa 10 anni fa, quando per capirci ancora FACEBOOK non esisteva. L’intento era di mettere in comunicazione persone che chiedevano preghiera ed altre che l’adottavano. Nel tempo venne a crearsi un vero e proprio social network che raccolse circa 1000 inscritti con blog personali condivisioni di contenuti di vario tipo (foto, video, ecc..) e con un discreto traffico di utenza. Segni di benedizione ce ne sono stati tanti , avallati soprattutto dalle testimonianze che arrivavano abbastanza spesso. La nuova versione di PREGOPERTE non è più un social network, ma “un portale di servizi a servizio della preghiera”.

Chi ha voluto questo sito e la sua testimonianza.

alberto-220x303

Questo sito, è nato dalla volontà di ALBERTO (42 anni), che durante tutto il periodo della sua malattia (12 mesi) ha fortemente creduto nella potenza della preghiera fino all’ultimo giorno di vita (terrena), circondato dai suoi 4 figli, la moglie i suoi genitori, e della sua comunità neocatecumenale di appartenenza. Alla luce di ciò è nato questo sito, che ha come scopo quello di permettere a chi ne ha bisogno di esprimere la propria richiesta di preghiera e fare in modo che laici e comunità religiose preghino per lui. La nostra speranza è che si possa aprire il cuore di tutti, nel considerare una richiesta di preghiera, come se ci si trovasse davanti ad una richiesta di “adozione”. Le tecnologie del social networking offre la possibilità, in questa versione del sito di creare anche una rete di conoscenze e di condivisione, tra persone accomunate dalla preghiera.maria

Il Signore ha creato e conduce il carrozzone di ammalati con questa richiesta di preghiere. Io sono solo un passeggero che ne sta sperimentando i benefici, e quindi chiede preghiere anche per gli altri passeggeri. Non è una mia richiesta, non una mia intenzione ma cortesemente falla tua e diffondila a gruppi di preghiera o singoli. Preghiamo sia fatta sempre e solo la TUA volontà. Grazie, che Dio ti benedica. PACE ALBERTO. Cosi scriveva Alberto in un SMS il 25 Settembre alle ore 00:17. Alberto ha sempre guardato al cielo da quel momento e non ha sbandato fino al 19 Dicembre data della sua nascita alla vita eterna. Scarica il PDF